Collina d'Oro
logo Collina d'oro

Piano Energetico Comunale

La politica energetica

Il Comune di Collina d’Oro, in linea con la politica energetica e climatica svizzera e cantonale, sostiene una strategia di sviluppo fondata sull’efficienza, sull’impiego delle fonti energetiche rinnovabili e su di un utilizzo razionale del territorio e delle risorse disponibili. A conferma di questo orientamento vi è l’ottenimento per la prima volta del marchio Città dell’energia® nel marzo del 2019. Questo importante traguardo è il riconoscimento di una politica energetica e climatica locale che ormai da diversi anni è attenta e sensibile alle odierne sfide energetiche e ambientali. Con lo slogan “Collina d’Oro risplende di energia”, il Comune sottolinea non solo il proprio ruolo esemplare nell’attuazione di una politica energetica e climatica all’avanguardia, ma anche la continuità del proprio impegno per concretizzare una realtà locale sostenibile e vicina al cittadino, in linea con gli obiettivi di Società 2000 Watt.

Collina d’Oro dovrà riconfermare di meritarsi il marchio Città dell’energia® nel marzo del 2023 e non intende mancare questo obiettivo.
Città dell'energia

Il PECo

Attraverso il Piano energetico cantonale (PEC) il Cantone Ticino raccomanda ai comuni di attivarsi nell’ambito del programma di SvizzeraEnergia per i comuni e anche di dotarsi di un proprio Piano energetico comunale (PECo). Collina d’Oro si è dotata nel 2016 di questo strumento che permette di disporre di un’analisi completa dei consumi e delle emissioni di gas serra sul territorio comunale e di valutare il potenziale di riduzione del fabbisogno energetico e di utilizzo delle fonti rinnovabili indigene. Il tutto a favore di una razionalizzazione dei consumi e di una conversione energetica in linea con la visione Società 2000 Watt.

Il Piano energetico comunale rappresenta un punto di partenza per lo sviluppo di una politica energetica che, oltre alle autorità comunali, coinvolga in maniera crescente anche la popolazione e le attività economiche presenti sul territorio.

Come per la certificazione Città dell’energia® anche il PECo, con il relativo Piano d’azione, è uno strumento di lavoro dinamico e in continua evoluzione che dovrà essere aggiornato periodicamente.

Cronologia del PECo
  • chevron_right Aprile 2016: consegna del Piano energetico comunale
  • chevron_right Febbraio 2020: primo aggiornamento del bilancio energetico comunale in linea con le raccomandazioni di Città dell’energia®
  • chevron_right Dicembre 2020: attivazione del PECoWeb
page_0

1. Quadro di riferimento

Che ruolo hanno i vari attori nel panorama energetico nazionale?

Svizzera

Strategia Energetica 2050
  • chevron_right Impiego parsimonioso dell'energia
  • chevron_right Rafforzamento delle energie rinnovabili indigene
  • chevron_right Abbandono dell'energia nucleare
  • chevron_right Trasformazione e rinnovo delle reti elettriche

Ticino

Piano Energetico Cantonale
  • chevron_right Efficienza e risparmio
  • chevron_right Aumento delle fonti rinnovabili
  • chevron_right Infrastruttura sicura e sostenibile
  • chevron_right Visione 'Società 2000 Watt'
  • chevron_right Incentivi energetici

Collina d'Oro

Piano Energetico Comunale
  • chevron_right Pianificazione territoriale
  • chevron_right Definizione di una politica energetica coordinata
  • chevron_right Sensibilizzazione e incentivi
  • chevron_right Collaborazione con le aziende distributrici di energia

Il Cittadino

Ruolo della singola persona
  • chevron_right Informarsi (es: sportello energetico e serate informative)
  • chevron_right Cogliere le opportunità (es: utilizzo apparecchi elettrici efficienti)
page_1

2. Bilancio Energetico

Cosa si consuma e per quale scopo?

I vettori energetici:

  • chevron_right Olio
  • chevron_right Gas
  • chevron_right Legna
  • chevron_right Benzina e diesel
  • chevron_right Acqua
  • chevron_right Calore ambientale
  • chevron_right Sole

L'energia viene trasfonrmata in:

  • chevron_right Calore
  • chevron_right Elettricità
  • chevron_right Mobilità

Uso finale:

  • chevron_right Riscaldamento e altri usi nelle abitazioni
  • chevron_right Artigianato e industria
  • chevron_right Commercio e servizi
  • chevron_right Illuminazione pubblica
  • chevron_right Trasporti

Energia primaria

Forma di energia grezza, non ancora trasformata, raffinata o trasportata. Esempi tipici sono il greggio, il gas, l'uranio o il carbone ancora da estrarre; il legno in sito (alberi), l'energia cinetica del vento, l'irraggiamento solare o l'energia potenzaiale dell'acqua.

Energia finale

Energia a disposizione del consumatore che comprende l'energia fornita e la produzione utilizzata in sito. In pratica è l'energia computata nella bolletta energetica (pagata) dell'utente.

Energia utile

Energia termica, luminosa, a disposizione del consumatore (p.es. il calore immesso per il riscaldamento risp. estratto per il raffredddamento degli ambienti o calore nell'acqua al punto di emissione)

Bilancio energetico 2018 – Comune di Collina d’Oro

Nel 2018 è stato fatto un bilancio energetico del comune di Collina d’Oro, da cui poi è stata impostata una strategia di ottimizzazione e miglioramento.

Consumo di energia finale e primaria per vettore energetico.

Nel 2018 i consumi maggiori sono legati a mobilità e riscaldamento, vale a dire all'utilizzo di carburanti, olio combustibile e gas.

Emissioni di gas serra per vettore energetico

La quasi totalità delle emissioni di gas a effetto serra è legata al consumo di fonti fossili e non rinnovabili.

Consumo di energia finale per settori d'uso

La gran parte dell'energia consumata è destinata alla produzione di calore e alla realizzazione dei nostri spostamenti.

Consumo di energia finale pro capite:
40 MWh/anno
arrow_back arrow_forward
5'500 CHF/anno

Per soddisfare il fabbisogno energetico di calore, elettricità e mobilità, sono necessari 40 MWh/anno e 5'500 CHF/anno di spesa diretta (e indiretta) per ogni abitante

Struttura dei consumi di energia primaria

Il consumo di energia primaria del comune di Collina d'Oro è maggiore rispetto alla media svizzera e ticinese e riconducibile soprattutto allo sfruttamento di fonti non rinnovabili.

Società 2000 Watt

La Società a 2000 W persegue tre valori mirati per la Svizzera entro il 2050:

  • 1) efficienza energetica: 2000 W di potenza continua per abitante a livello di energia primaria
  • 2) neutralità climatica: zero emissioni di gas serra dovute al consumo di energia
  • 3) sostenibilità: approvvigionamento energetico 100% rinnovabile

Il traguardo per il 2100? Che ogni cittadino non utilizzi più di 2000 Watt di potenza primaria per tutte le attività quotidiane (pari a un asciugacapelli acceso 24/24 h, 7/7 gg).

page_2

3. Potenziali di miglioramento

Risparmio complessivo di energia finale

Potenziale di efficienza energetica

Indice di consumo energetico finale e potenziale di riduzione dei consumi energetici nell'edificato residenziale per epoca di costruzione o di rinnovo (riscaldamento e acqua calda)

L’area colorata esterna alla linea tratteggiata rappresenta la quantità di energia che potrebbe essere risparmiata se gli stabili costruiti prima del 2006 fossero risanati secondo lo standard Minergie.

Il risanamento energetico degli edifici può permettere una riduzione dei consumi energetici del 63% (limitatamente al consumo totale degli edifici)

Potenziale di riduzione del consumo di energia elettrica

Fabb. elettricità
attuale MWh
Potenziale
riduzione (PEC)
Potenziale
efficienza
Abitazioni
7'150
33%
2'350
Commercio e industria
15'850
30%
4'750
Totale
23'000
7'100
100%
31%
Potenziale riduzione
del consumo annuo
7'100 Mwh
L'utilizzo di apparecchiature efficienti può portare ad una riduzione dei consumi elettrici del 30%
clear
energia solare
1. Energia Solare
check_circle_outline

Ogni ora la superficie terrestre riceve una quantità di energia solare sufficiente a soddisfare il fabbisogno energetico mondiale per un anno.

Potenziale energetico dovuto allo sfruttamento di questa fonte (energia finale) sul territorio di Collina d’oro:

  • chevron_right Fotovoltaico: 14'300 MWh/anno
  • chevron_right Termico: 2'200 MWh/anno

2. Calore Ambientale

chevron_right
clear
energia solare
2. Calore Ambientale
check_circle_outline

Il sottosuolo, le acque sotterranee e superficiali e l'aria sono fonti di energia che possono essere estratte mediante pompe di calore.

Potenziale: "illimitato".

  • chevron_right Utilizzo sul territorio: copertura del fabbisogno energetico per riscaldamento e acqua calda sanitaria degli edifici alimentati ad olio, pari a 13'400 MWh/anno (escluse e industrie e dopo interventi di risanamento energetico).
  • chevron_right Fabbisogno dopo risanamento: 13'400 MWh/anno

3. Legna

chevron_right
clear
energia solare
3. Legna
check_circle_outline

Le biomasse vegetali prodotte dal legno sono una fonte energetica rinnovabile che, se utilizzata in impianti adeguati, non danneggia l'ambiente.
La biomassa vegetale è la materia che costituisce le piante. L'energia in essa contenuta è energia solare immagazzinata durante la crescita, per mezzo della fotosintesi clorofilliana.

Utilizzo sul territorio: potenziale limitato non d'importanza strategica.

  • chevron_right Potenziale: 814 MWh/anno

4. Idroelettrico

chevron_right
clear
energia solare
4. Idroelettrico
highlight_off

Il potenziale di produzione da corsi d'acqua e da infrastrutture è limitato oppure di difficile realizzazione, quindi non d'importanza strategica.

5. Eolico

chevron_right
clear
energia solare
5. Eolico
highlight_off

Nessun sito individuato potenzialmente adatto per la produzione di energia elettrica tramite impianti eolici.

6. Calore Industriale

chevron_right
clear
energia solare
6. Calore Industriale
check_circle_outline

Data la presenza di numerose aziende con impianti di combustione di potenza ≥ 500 kW, il calore residuo disponibile potrebbe eventualmente essere valorizzato attraverso un riutilizzo interno all’azienda stessa oppure attraverso uno scambio di calore tra industrie vicine.

Potenziale di produzione di energia da fonti rinnovabili

Quanto è possibile la produzione di energia da fonti rinnovabili sul territorio di Collina d’Oro?

  • energia solare
    check_circle_outline

    1. Energia 
    Solare

  • calore ambientale
    check_circle_outline

    2. Calore 
    Ambientale

  • legna
    check_circle_outline

    3. Legna

  • idroelettrico
    highlight_off

    4. Idroelettrico

  • eolico
    highlight_off

    5. Eolico

  • calore industriale
    check_circle_outline

    6. Calore 
    Industriale

Vedi i dettagli del Piano Energetico sulla mappa del comune:

interactive map

Grazie al portale energetico è possibile scoprire il funzionamento di determinati impianti e avere una panoramica sugli incentivi e i servizi messi a disposizione per il cittadino.

Vai alla mappa interattiva

Scenari di ottimizzazione

Efficienza energetica ed energie rinnovabili

Riduzione del consumo grazie a misure di efficienza energetica

Confronta i consumi considerando la produzione di energia da fonti rinnovabili

Efficienza

+ Rinnovabili

  • chevron_right Calore: risanamento vecchie abitazioni
  • chevron_right Elettricità: implementazione di apparecchi e tecnologie più efficienti
  • chevron_right Mobilità: sviluppo tecnologico e nuove politiche ambientali
Risparmio energetico potenziale: 39'300 MWh/anno
(-20% del fabbisogno energetico totale)

chevron_right
Nuovo consumo totale: 157'200 MWh/anno
(di cui 20% da fonti rinnovabili)
Nuovo consumo totale: 157'200 MWh/anno
(di cui 40% da fonti rinnovabili)
page_3

4. Il futuro

Confronto tra bilancio e obiettivi della Società 2000W

Confronto tra bilancio e obiettivi della Società 2000W

Il grafico confronta i consumi attuali con gli obiettivi della Società a 2000 Watt:
2000 W/capite anno e 0 t CO2/capite anno entro il 2050

Scenari di ottimizzazione dei bilanci energetici

Il grafico confronta i consumi attuali con gli obiettivi della Società a 2000 Watt:
Aumento della parte di energie rinnovabili e riduzione dei consumi secondo gli scenari di intervento stimati per Collina d'Oro.

Strategia di intervento comunale

Linee guida per l’ottimizzazione energetica
edificato
Edificato

  • chevron_right Risanamento energetico delle abitazioni anteriori al 2006
  • chevron_right Sostituzione degli impianti di riscaldamento a olio (escluse le industrie) con pompe di calore ad aria, acqua di lago, acqua di falda, sonde geotermiche
  • chevron_right Mantenimento degli impianti di riscaldamento a gas

elettricità
Elettricità

  • chevron_right Riduzione del fabbisogno finale di elettricità di fornitura dell'azienda elettrica
  • chevron_right Sostituzione della fornitura elettrica da fonti non rinnovabili con fonti rinnovabili
  • chevron_right Implementazione progressiva di impianti fotovoltaici locali

mobilità
Mobilità

  • chevron_right Riduzione del fabbisogno di energia finale del 30%
  • chevron_right Utilizzo di impianti fotovoltaici per la ricarica dei veicoli elettrici

page_4

5. Piano d'azione

Azioni concrete per il comune e i cittadini

Quali provvedimenti adottare per raggiungere gli obiettivi del PECo?

L'obiettivo della Società 2000 Watt è ridurre il consumo energetico di ogni cittadino ben oltre il 50%.Per raggiungere traguardi così importanti, i passi intermedi sono fondamentali:

  • 1. Fase strategica: coordinamento del PECo e sensibilizzazione della popolazione sul tema della sostenibilità energetica e del risparmio.
  • 2. Fase esecutiva: provvedimenti diretti al raggiungimento degli obiettivi strategici.

Area Tematica
N° Provvedimenti
Esempi (PECo 2014)
A: Coordinamento
e controlling
5
Creazione di un gruppo di lavoro e di un Ufficio Energia finalizzati a sviluppo, applicazione e verifica del PECo.
B. Comunicazione
e sensibilizzazione
4
Eventi informativi in ambito energetico (mobilità, edilizia, risorse) e programmi di sensibilizzazione per la popolazione e nelle scuole.
C. Edificato
10
Modifiche alle NAPR e incentivi a favore di una maggior efficienza energetica e dell'uso di fonti rinnovabili locali per risanamenti e nuove costruzioni.
D. Infrastrutture
5
Studi, provvedimenti e incentivi a favore della mobilità sostenibile e di possibili reti per lo sfruttamento dell'acqua di lago.
E. Aziende
1
Studi, incentivi e programmi a favore dell'efficienza energetica e delle energie rinnovabili dedicati alle aziende presenti sul territorio.
F. Comune
9
Studi e interventi su stabili comunali (ad es. audit energetici, impianti FV e risanamenti); acquisto di energia elettrica certificata; regolamenti comunali; ecc.

Provvedimenti in ambito energetico già intrapresi dal comune

2017

  • chevron_right Sportello energia per i proprietari immobiliari

2016

  • chevron_right Piano energetico comunale

2019

  • chevron_right il 100% dell’elettricità consumata dagli edifici comunali è di origine rinnovabile e certificata tìacqua
  • chevron_right pensilina fotovoltaica presso la fermata dell’Autopostale Agra Roncone
  • chevron_right nuova sede della SI a Montagnola standard Minergie-A, con impianto solare fotovoltaico
  • chevron_right progetto Centro sportivo Campari standard Minergie, con impianto fotovoltaico

2018

  • chevron_right risanamento dell’impianto di illuminazione pubblica con lampade a basso consumo risp. a LED
  • chevron_right realizzazione di un impianto fotovoltaico da 35.1 kWp sul tetto della SI di Gentilino, predisposto all’autoconsumo

2017

  • chevron_right contabilità energetica degli stabili comunali, aggiornata annualmente

2016

  • chevron_right installazione di impianti di cogenerazione a gas nella Casa comunale di Montagnola e nella sede dell’UTC a Gentilino

2019

  • chevron_right entrata in vigore della tassa sul sacco
  • chevron_right progetto di massima per la realizzazione di una rete energetica a Carabietta, alimentata con il calore ambientale dell’acqua di lago

2018

  • chevron_right studio di fattibilità per la realizzazione di reti di teleriscaldamento alimentato con il calore da acqua di lago nelle zone di Carabietta, Orino e Cantonetto
  • chevron_right progetto gestione estensiva dei prati di proprietà comunale

2019

  • chevron_right nuovi incentivi per la mobilità elettrica (autoveicoli e motoveicoli elettrici oppure autoveicoli ibridi plug-in)

2018

  • chevron_right attivazione del pedibus

2017

  • chevron_right inaugurazione colonnina di ricarica per veicoli elettrici in Piazza Brocchi a Montagnola
  • chevron_right avvio progetto mobilità aziendale Pian Scairolo
  • chevron_right acquisto di un veicolo elettrico per l’UTC

2015

  • chevron_right introduzione di agevolazioni di parcheggio per i residenti

2018

  • chevron_right approvazione di direttive interne degli acquisti in favore dell’efficienza e della tutela delle risorse ed evento di sensibilizzazione con i collaboratori

2016

  • chevron_right Commissione energia comunale

2019

  • chevron_right aggiornamento e ampliamento degli incentivi comunali in favore dell’efficienza energetica, delle energie rinnovabili e della mobilità sostenibile

2018

  • chevron_right Campagna analisi efficienza energetica per i proprietari immobiliari
  • chevron_right Iniziativa di gruppo di acquisto solare fotovoltaico

2017

  • chevron_right Rilievo termografico dei tetti di tutti gli edifici presenti sul territorio comunale a scopo di sensibilizzazione, consultabile presso gli uffici dell’UTC
  • chevron_right Giornata dell’ambiente con il coinvolgimento delle scuole e concorso per i cittadini

Cosa può fare concretamente il cittadino?

  • chevron_right Analisi termografica
  • chevron_right Sportello energetico: consulenza orientativa di 1h circa. Richiedi un appuntamento via email all'indirizzo sportelloenergia@collinadoro.com o chiama lo +41 79 215 44 15
  • chevron_right Consulenza approfondita: a seguito della consulenza orientativa, seguono 10 ore di consulenza compresa di sopralluogo
  • chevron_right Analisi economica
  • chevron_right Decisione progetto di risanamento da parte del proprietario dell’immobile
  • chevron_right Richiesta incentivi
  • chevron_right Decisione di risanamento, a cui segue l’esecuzione e i collaudi

Vedi i dettagli del Piano Energetico sulla mappa del comune:

interactive map

Grazie al portale energetico è possibile scoprire il funzionamento di determinati impianti e avere una panoramica sugli incentivi e i servizi messi a disposizione per il cittadino.

Vai alla mappa interattiva

page_5